Ci sono quelle soddisfazioni che valgono molto, molto di più di qualsiasi compenso..questa volta ho deciso di raccontarvene una per il puro piacere di condividerlo con Voi.
tempo fa è venuta da me una donna..a vederla esternamente non le mancava nulla: bella, in forma, sempre con il sorriso, tante amiche, agenda piena di bei impegni, tanti bei soldini “in saccoccia”, una bella casa, due figli belli e sani, un marito premuroso.. Caspita, cosa le può mancare? 
Ci mettiamo a parlare un pò..a capire cosa le serve..perchè viene da me e cosa posso fare per lei..la sua risposta è semplicemente “sto benissimo, ho solo voglia di rilassarmi un pò”..”ok” rispondo io e partiamo..
Ci vediamo ogni settimana, “come stai?” , “tutto benissimo grazie”..ok..
Massaggio dopo massaggio, sempre poche parole, e io rispetto ovviamente la mia cliente e la ringrazio quando mi dice “sono stata a tante spa, ma massaggi così rilassanti non ne ho mai ricevuti”..”grazie!” rispondo..e questa per me è professionalmente una bella soddisfazione nel rispetto di tutti i miei colleghi.
Poi un giorno..quel giorno..penso che me lo ricorderò per tutta la vita..
Arriva, si siede, la vedo diversa dal solito, mi guarda e mi fa, tutto d’un fiato ma quasi commuovendosi:” Liliana devo dirti una cosa. Io non so se è un caso, ma da quando vengo qui da te io non sono più nervosa con i miei figli, e anche loro sono molto più sereni. Stranamente obbediscono di più, io non urlo più Liliana, davvero, non so spiegarmelo, ma è successo! Prima, scusami, ma io non parlo molto di me, ma io avevo dolori dappertutto, urlavo ogni momento, mi sentivo una vita vuota, boh! Adesso non so, vengo qua, mi rilasso, mi ricarico, sto bene davvero e non per finta e mi abbraccio i miei figli, dico loro che li amo! Prima non accadeva, non ci riuscivo. I miei figli sono molto più tranquilli, vanno meglio a scuola, a casa parliamo e riusciamo a fare qualche cosa insieme. Prima urlavo e basta, non sai quanto mi sentivo in colpa.”
Ecco, io a quelle parole me la sarei abbracciata e sbaciucchiata dalla gioia, finalmente riesce ad amare serenamente i suoi figli!!! E i figli stanno meglio!!! e la famiglia sta meglio!
Io non mi sento la protagonista di questa storia, io ho solo tirato fuori il bello di questa donna mamma che forse dentro aveva chissà che vuoto poverina..
Il protagonista vero è l’Amore, che quando riesce a fluire positivamente fa accadere cose così belle..da volerle ricordare anche così, con un post scritto a tutto fiato, in un colpo solo, senza pensarci troppo su.

Abbracciatevi, amatevi, sbaciucchiatevi, sorridetevi: siete bellissimi!

Liliana, www.trentinoolistico.it