Pine, Pino silvestre, Pinus sylvestris

Pine, Fiori di Bach

PRINCIPIO: collegato alla qualità vibrazionale della comprensione delle proprie colpe e del perdono.

CARATTERISTICHE DI UNA PERSONA CHE FORSE HA  BISOGNO DI PINE:

chiede spesso scusa, anche se non c’è bisogno;

non riesce a perdonarsi;

si assume sempre responsabilità nuove;

si sente la coscienza sporca;

si sente responsabile per colpe altrui;

tende a chiedere troppo a se stesso;

si sente in colpa quando non riesce a fare tutto;

anche quando riesce nelle cose si autoaccusa di non aver dato il massimo;

pone maggior attenzione sui propri limiti invece che sulle proprie possibilità;

si fa del male a causa dell’idea negativa che ha di sè;

lavora in modo maniacale e quindi rischia di vivere forti momenti di stress;

si sente privo di valore;

si sente inferiore agli altri;

si scusa se è ammalato, depresso, stanco;

a volte si sente un vigliacco, anche senza motivo reale;

fa fatica ad accogliere la vita perchè pensa di non potersi meritare nulla;

si sente in colpa quando deve dire ad altre persone la propria opinione;

tende a tirarsi indietro di fronte alla vita;

è convinto di non dover meritare l’amore;

nel suo animo si nega il diritto ad esistere e chiede scusa di esser nato;

spesso manifesta un comportamento di base infantile e ansioso;

ha poco coraggio.

Una persona Pine negativo ha spesso bisogno di capire che ha diritto di vivere, come tutti.

Una persona Pine positiva riesce a capire, ad avere fiducia in sè e nella vita e a proseguire lungo il suo cammino.

CONSIGLI

Amarsi così come si è, permettere a se stessi di evolversi.

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.

Le informazioni riportate in questo sito sono da intendersi come personale spunto di riflessione condiviso e non sostituiscono in alcuna maniera alcuna terapia e/o altre competenze specialistiche. Si invita, in ogni caso, a chiedere il parere del proprio medico.