Maria Grazia di Milano

Maria Grazia di Milano

 

 

 

 

 

 

 

 

Mariagrazia , Milano, (oggi insegnante yoga e promotrice di prodotti naturali)

Una stanza in penombra, ecco dove sono vissuta per molti anni! Tutto era soffuso, i colori spenti, poche le piante che sopravvivevano. Era quello l’ambiente che conoscevo e al quale mi ero abituata. Sapevo però, un pò per istinto naturale, un pò per averlo letto sui libri che esisteva ben altro. Spazi aperti, aria fresca e leggera, sole. Potevo solo immaginare ma, difficile farlo quando non hai la più pallida idea di come siano fatte queste cose..veramente. Avevo letto del sole che riscalda la pelle, che regala allegria, rinforza le ossa e tinge il mondo di colori vivaci e forti, ma…che sforzo immaginarlo! Mi avevano anche detto che non era possibile guardare direttamente il sole…ma…che strano pensavo! Come può essere una luce così forte da diventare addirittura accecante? Parlavo spesso di questo con i miei compagni di vita. Spesso mi sentivo ridicola e poco realistica, quanto desideravo però conoscere! Così, nella mia penombra cercavo, cercavo…Ormai non sapevo più neppure cosa, continuavo ad aprire sempre più porte, ma al di là di queste altra penombra. Allora tornavo alla mia stanza, almeno un posto ormai conosciuto!

Un giorno, mentre lavoravo al mio pc, ecco davanti a me un sito, poi attraverso strani link, voilà : Amore e Luce. “ma che bel titolo!!” sono rimasta affascinata da quelle due semplici parole. Luce, luce, luce… Così la mia stanza è diventata un’avventura. una ragazza, giovane, carina, con una voce…amica. Già la sua voce al telefono, com’era particolare! Lei è entrata nella mia stanza e con tanto AMORE, mi ha pregata di alzarmi “ancora una volta”, sembrava mi dicesse “credici ancora questa volta”. Non mi ha mostrato porte, non mi ha consegnato nessuna chiave. Mi ha soltanto dato la forza di credere che E’ POSSIBILE, e con le sue mani e la sua sensibilità  è andata a posare AMORE sulle mie cicatrici nascoste. così senza rendermene conto piano piano il mio corpo, la mia anima e la mia mente si sono spogliate lentamente e io ho visto e ho capito. Era semplice:dovevo aprire le imposte poi spalancare le finestre e le tende pesanti…poi avrei trovato la porta di uscita. E’ così che sempre piano piano, in modo da non provocare alcun turbamento ai miei occhi, dolcemente è cominciata ad entrare sempre più LUCE nella mia stanza. Sono tante le cose ancora da fare, ma quando c’è luce, calore, quando tutto intorno risplende è¨ come essere su una giostra con tanti cavalli bianchi: diventa un gioco, una festa! Poca la la fatica, molte le soddisfazioni e…ho l’impressione di essermi finalmente accorta che qualcuno mi sta tenendo per mano già è  da molto tempo per sorreggermi e condurmi verso la LUCE e l’AMORE che quella ragazza tanto carina mi aveva raccontato e ai quali mi aveva detto di credere “ANCORA UNA VOLTA”. Grazie Lily, MGrazia

I commenti sono chiusi.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: